Piccolissima e quasi trasparente: la formica fantasma

Tapinoma melanocephalum, comunemente detta formica fantasma, è una formica di recente introduzione nel nostro paese, segnalata per la prima volta in un’abitazione privata di Milano.

Si definisce “fantasma” per le sue ridotte dimensioni, circa 1,5 mm, e per l’addome quasi trasparente.

Le sue origini non sono ancora chiare ma si suppone un’origine africana in quanto predilige ambienti caldi e umidi.

Questa caratteristica, unitamente a una dieta prettamente zuccherina, comporta la colonizzazione di abitazioni private ed altri edifici riscaldati.

La lotta diretta contro tali infestanti, tramite impiego delle più comuni esche alimentari, risulta ostica per la formazione di più siti di nidificazione, i quali si formano generalmente in piccole cavità e anfratti.

Contro questo tipo di infestante le attività di pest-proofing sono l’arma migliore, in particolare il controllo dell’umidità relativa dell’ambiente e la chiusura di ogni possibile foro/anfratto che possa essere sfruttato come passaggio dall’infestante stesso.

In ambito domestico è invece bene ricorrere a frequenti attività di pulizia e ad un corretto stoccaggio delle derrate alimentari, avendo cura di rimuovere ogni possibile substrato alimentare zuccherino.

CONTATTACI

Form by ChronoForms - ChronoEngine.com